© Olivier Minotti 2014
Dott. Olivier Minotti  Spec. FMH Chirurgia ortopedica
Protesi Ginocchio 
Home Anca Ginocchio Spalla-Gomito Piede Trauma Sport Contatti Info su Links Protesi parziale del  ginocchio
PROTESI MONOCOMPARTIMENTALE DEL GINOCCHIO Lo scopo della chirurgia protesica del ginocchio è quello di diminuire il dolore e di ripristinare la funzione  dell'articolazione artrosica. Anche se la sostituzione totale del ginocchio  è una scelta eccellente per i pazienti  affetti da artrosi del ginocchio, esistono altre opzioni chirurgiche. I pazienti con artrosi che è limitata ad una sola  parte del ginocchio possono essere candidati per la protesi monocompartimentale del ginocchio (anche chiamata  protesi parziale del ginocchio).   Descrizione La protesi monocompartimentale del ginocchio è una opzione  terapeutica per una piccola percentuale di pazienti ossia quelli la cuì  artrosi è limitata ad una sola parte del ginocchio. Il ginocchio è diviso in tre grandi compartimenti: il compartimento  mediale (la parte interna del ginocchio), il compartimento laterale (la  parte esterna), e il compartimento femoro-rotuleo (parte anteriore del  ginocchio tra la rotula e il femore).  Nell'intervento chirurgico di protesi monocompartimentale di ginocchio, viene sostituito con metallo e plastica solo il compartimento  danneggiato. La cartilagine e l'osso sano della restante parte del  ginocchio non vengono toccati.  In genere l'artrosi che è una malattia cronico  degenerativa, cioè è una malattia la cui naturale storia  evolutiva è quella di peggiorare col tempo e di  estendersi. Nel ginocchio inizia colpendo un solo  compartimento per poi interessare man mano gli altri  compartimenti. Per questo motivo la protesi monocompartimentale è un  intervento che viene effettuato spesso nelle persone  relativamente giovani, che ovviamente hanno molto  dolore.  Capita dunque che alla prima visita ortopedica per il vostro problema al ginocchio vi venga consigliato  l'intervento di protesi parziale e che dopo qualche anno questo tipo di intervento non sia già più praticabile ma vi  venga consigliato l'intervento di protesi totale.    Vantaggi della protesi monocompartimentale del ginocchio Molteplici studi hanno dimostrato che le moderne protesi monocompartimentale di ginocchio si comportano molto bene nella maggior parte dei pazienti in cui l'indicazione ad eseguire questo intervento chirurgico era corretta. Per poter porre una buona indicazione a questo tipo di intervento viene spesso eseguita  prima un artroscopia per assicurarsi della buona qualità della cartilagine nei compartimenti non coinvolti dall’artrosi. I vantaggi della protesi monocompartimentale del ginocchio rispetto alla protesi totale comprendono: •Incisione e aggressione chirurgica più piccole (Mini-Invasiva). •Meno perdita di sangue durante l'intervento. •Meno dolore dopo l'intervento. •Recupero più rapido. Inoltre, poiché l'osso, la cartilagine e i legamenti nelle parti sane del ginocchio non vengono sacrificati come succede invece nella protesi totale, la maggior parte dei pazienti riferiscono che una protesi monocompartimentale di ginocchio la si avverte come più "naturale" rispetto ad una protesi totale. Un altro fondamentale vantaggio di questo intervento per cui è particolarmente consigliato nei giovani è che l'intervento di sostituzione della protesi monocompartimentale (revisione) che si renderá necessario quando l'impianto si sará usurato nel tempo (in media 10-15 anni) è decisamente più semplice e meno rischioso dell'intervento di sostituzione della protesi totale.   Svantaggi della Protesi Monocompartimentale di ginocchio Gli svantaggi della Protesi Monocompartimentale del ginocchio rispetto alla protesi totale includono: •L'andamento del dolore dopo l'intervento è leggermente meno prevedibile. •Potenziale necessità di ulteriori interventi chirurgici: ad esempio dopo una protesi monocompartimentale se in futuro l'artrosi progredisce e si sviluppa nelle zone del ginocchio che prima erano sane, può rendersi necessaria un ulteriore intervento di rimozione della protesi parziale e sostituzione con una protesi totale del ginocchio.   Candidati ideali per la Protesi Monocompartimentale Per essere un candidato ideale per questa procedura, la vostra artrosi deve essere limitata ad un solo compartimento del ginocchio ed i vostri legamenti devono essere sani. Inoltre il paziente non deve avere un osteoporosi.